Garda - Bardolino - Lazise

Lago
Europa
Italia
Lago di Garda

 Il Lago di Garda è il naturale paradiso per gli amanti degli sport acquatici. Se i venti che soffiano costanti nella parte nord sono ideali per la vela, winndsurf kytesurf.

Le cittadine di Garda, Bardolino e Lazise si trovano sulla sponda orientale del Lago di Garda, tutte affacciate sul Golfo di Garda nella parte sud-est del lago. Ognuna di esse ha una ricca storia da raccontare in un territorio da sempre abitato dall'uomo e conteso tra i popoli per le sue ricchezze e per la posizione strategica.

Il lago

Date la sua grande estensione e le diverse condizioni di vento e di acqua che offre da nord a sud, il Lago di Garda è il naturale paradiso per gli amanti degli sport acquatici. Se i venti che soffiano costanti nella parte nord sono ideali per la vela, winndsurf kytesurf ecc, i venti più tenui e le acque più calme della parte più a sud del lago vicino a Garda, Bardolino e Lazise, offrono le condizioni ideali per altri tipi di sport acquatici come lo sci nautico, il wakeboarding - una disciplina in espansione paragonabile ad uno snowboard sull'acqua - il canottaggio, la canoa e kayack.

Per chi volesse provare qualcosa di diverso, mettendo alla prova le sue doti di equilibrio e forza, è possibile cimentarsi nella Vogata alla Veneta, la tradizionale disciplina praticata vogando in piedi sulle antiche imbarcazioni dei pescatori chiamate "bisse" e le cui origini risalgono alla Repubblica Veneta. Questa pratica remiera, che stava andando dimenticata, grazie anche ad alcuni appassionati dei Comuni di Lazise, Gargnano, Garda e Bardolino, nel 1967 venne ripresa. In quell'anno, le Bisse gardesane parteciparono alla Regata Storica a Venezia e nel 1968 venne fondata la "Lega Bisse del Garda".


Data la sua particolare conformazione e la diversità dei suoi fondali, il lago di Garda è una meta ideale anche per gli appassionati di sub. Scendere nel blu delle sue acque si rivela sempre una piacevole sorpresa, magari alla scoperta di uno dei misteriosi relitti che giacciono sul suo fondale o della grande varietà di flora e di fauna che lo anima.

Gourmet

Parlando di questi luoghi  in fatto di terre e sapori, risulta impossibile non soffermarsi sulle coltivazioni dei vigneti nei territori intorno a Bardolino. L’omonimo e pregiato vino rosso che viene prodotto ed è esportato e conosciuto in tutto il mondo. Perfetto per accompagnare moltissimi dei piatti tipici della regione, si ricava a partire dalle uve di corvina veronese ed è delicatamente fruttato, con note di ciliegia, marasca, fragola, lampone, ribes e spezie (cannella, chiodo di garofano, pepe nero). Di questo vino, esiste anche una versione rosata chiamata Chiaretto. Nei primi giorni di novembre, da oltre ottant'anni, si tiene a Bardolino la festa del vino Novello, il primo ad ottenere la certificazione doc nel 1987. Il Bardolino Novello si abbina splendidamente soprattutto con salumi, zuppe e fritto di pesce. 


Per quanto riguarda i piatti tipici, le ricette con il pesce di lago sono quanto di più di caratteristico è possibile trovare a tavola. Tra i grandi laghi del nord Italia, l'utilizzo del  pesce di lago in cucina ha trovato sul Garda il lustro che spesso gli è stato negato in altri luoghi di lago. Ciò è dovuto anche alla notevole varietà si specie che popolano le acque del lago quali, coregoni, persici, sarde, tinche, anguille, ma anche trote, lucci e carpioni, quest'ultimo una rarità assoluta presente esclusivamente nel Lago di Garda. Grazie a queste prelibate materie prime, che un tempo andavano a comporre i piatti poveri della tradizione veneta, la cucina espressa dagli chef locali risulta leggera e gustosa oltre che sana, secondo metodi di cottura semplici e genuini con olio di oliva di alta qualità ed erbe aromatiche.

Cosa vedere

I reperti storici di epoca romana, le costruzioni militari e i castelli, le chiese appartenenti ad epoche diverse con particolari stili architettonici insieme a molte altre testimonianze del passato giunte fino a noi, ci raccontano come l'uomo si sia insediato molto presto in queste terre generose e come queste siano state contese a lungo, passando più e più volte sotto diverse dominazioni. Il castello scaligero di Lazise è una rocca medievale edificata prima dell'anno 1000d.c. La sua storia è lunga e travagliata: nato originariamente come fortezza, una delle sue successive funzioni fu quella di ospitare i magistrati della Repubblica di Venezia. Ancora oggi esistono due lapidi in loro memoria. Sotto le truppe napoleoniche, sul finire del diciottesimo secolo, fu trasformato in una fabbrica per la produzione della polvere da sparo. Con gli austriaci, invece, il castello rischiò una fine ingloriosa quando, venduto ad un privato, venne per molto tempo spogliato delle sue bellezze fungendo da cava edile. Nonostante ciò resta una dei castelli meglio conservati della zona e tappa suggestiva per splendide gite. Lazise dispone anche di un graziosissimo porticciolo a ridosso del quale compare la Dogana Veneta, un tempo passaggio obbligato per le merci che giungevano dalla Lombardia per entrare nel territorio della repubblica di Venezia e oggi luogo per organizzare eventi prestigiosi.

Da non perdere è la chiesa di S. Severo a Bardolino. Le sue origini risalgono al IX secolo come testimoniano i resti della cripta scoperta al suo interno. La sua posizione in riva al lago rende lo scenario particolarmente suggestivo. Il suo bel campanile ancora conserva la struttura originaria. All’interno della chiesa particolarmente d’interesse sono gli affreschi sulla navate centrale raffiguranti scene dell'apocalisse e del ritrovamento della Vera Croce. Davvero delizioso anche il caratteristico porticciolo con le piccole imbarcazioni ormeggiate davanti alla piazzetta.

Per gli appassionati di arte, letteratura e musica, Garda, Bardolino ed in particolare Lazise, sono a pochissimi minuti di macchina dalla splendida Verona e, dalla sua famosissima arena, sede di importanti concerti e opere liriche. A Verona si trova anche il balcone probabilmente più famoso del mondo, ritenuto essere lo stesso da cui Giulietta si affacciava per sentire i versi d’amore del suo amatissimo Romeo.

Punta S. Virgilio

Garda è un grazioso paese sulla sponda dell'omonimo lago, ma è Punta San Vigilio che è di interesse particolare. Di proprietà dei conti Guarienti di Brenzone, la punta è una bella penisola che rappresenta da sempre una storica meta per illustri visitatori, imperatori quale Alessandro di Russia, Winston Churchill, Laurence Olivier, Vivien Leigh e il Principe Carlo d'Inghilterra. Anche se dispone di parcheggi per visitatori, il modo migliore per approdare è in barca, grazie al molo e pontile per le imbarcazioni private. La punta ospita una villa, una chiesetta, una storica locanda, il porticciolo, il parco e la Baia delle Sirene, molto amati entrambi da turisti e bagnanti.

La chiesetta è dedicata a San Vigilio, il  vescovo di Trento che convertì le genti del lago al cristianesimo sul finire del IV secolo. Davvero suggestivo è il viale d'accesso, con doppia fila di cipressi secolari, e l'oliveto adiacente. Nel giardino, molto ben curato, vi è dovizia di busti, statue, quasi tutte di Gerolamo Campagna, lapidi con iscrizioni latine e italiane, che sono a testimoniare la cultura e il gusto del fondatore della villa.

Dove dormire

SCOPRI dove dormire in questa destinazione

  • About Us

    Luxury Lakes & Mountains is a unique platform providing the ideal meeting place for a collection of exclusive hotels, villas and chalets reaching out to sophisticated travellers and their advisors, a purpose-made guide to authentic experiences in LLM lake and mountain destinations.
  • LLM Network

    The ultimate travel Network for peerlessly authentic experiences. LLM Newtork is the ultimate tool for both buyers and sellers wishing to fine tune experiential travel for discerning clients. Whether travel advisor, tour operator, corporate entity, event planner, hotel, restaurant, or service provider the ideal solution is to be found with LLM.