Iseo e Monte Isola

Lago
Europa
Italia
Lago d'Iseo

Bellissimi i Paesi ed i Borghi da visitare che si affacciano nelle acque del lago, luoghi ideali per rigenerare mente, corpo e  spirito.

Da sempre il Lago d’Iseo attira da tutto il mondo scrittori, artisti  e turisti curiosi: un bacino incantevole e romantico, circondato da ulivi e castagni, incastonato come un gioiello fra i monti e abbracciato dalle colline che degradano dolcemente verso la Franciacorta, terra di vini straordinari.

Il Lago

Il lago d'Iseo o Sebino è un bacino lacustre dell'Italia Settentrionale, situato in Lombardia con una superficie di 65,3 km² e una profondità massima di 251 metri. Bellissimi i Paesi ed i Borghi da visitare che si affacciano nelle acque del lago, luoghi ideali per rigenerare mente, corpo e  spirito.

Montisola è l'isola lacustre più grande d'Italia con un perimetro di 11KM ed è la prima in Europa come altezza visto che raggiunge i 600 metri. La perla del lago d’Iseo, una montagna in un’ isola… chiamatela come volete ma visitatela e amatela. Inevitabilmente chi arriva a Montisola vorrebbe non lasciarla più, perchè magicamente ed inesorabilmente si è irretiti dai borghi dei pescatori che il tempo ha gelosamente custodito preservandolo dalle abitudini di chi vive freneticamente le città vicine. A Montisola non sono ammesse le auto, l’unico modo per visitare l’isola è in bicicletta o in bus. Nel punto più alto dell’isola a 600 metri di altezza in località Cure si trova il Santuario della Ceriola, da qui il panorama lascia a bocca aperta. 

Le 4 stagioni

Il Lago d'Iseo ha un fascino discreto, clima mite e un paesaggio che si lascia ammirare attraverso i colori delle stagioni. Questa la fotografia del lago d’Iseo, un bacino che va scoperto dalle sponde ai borghi costieri fino alle alture circostanti. La natura si sposa con la storia e la cultura dei luoghi. La sovranità dei borghi e l’incanto dei riflessi, profumi e sapori che si fanno percepire in modi diversi nel corso delle stagioni, contribuiscono a creare atmosfere ammalianti da cui lasciarsi cullare.

Decisamente singolare ed alt rettanto ricco di curiosità poterci arrivare con il treno a vapore, una sorta di macchina del tempo che da Bergamo porta alla soglia del bacino d’Iseo.

Vi consigliamo la Crociera sul lago che è imperdibile!

Curiosità

Tappa obbligatoria per i visitatori sul lago d' Iseo, lo spettacolo è unico e vanta pochi esempi al mondo. In località Cislano di Zone, raggiungibile da Marone, l'azione corrosiva dell' acqua a contatto col terreno morenico della montagna,  ha modellato questo territorio creando delle piramidi sulle cui sommità sono poggiati grossi massi che fungono da cappello protettivo per il terreno sottostante. La vita delle piramidi è legata al cappello protettivo, quando esso si stacca, la piramide di terra lentamente subisce un abbassamento dovuto all' azione erosiva dell'acqua. Un sentiero, che parte dalla chiesetta di San Giorgio, ci conduce al belvedere da dove ammirare l'incomparabile spettacolo.

 

La Valle del Freddo è forse il fenomeno naturale più interessante e singolare del territorio.In apparenza nulla di straordinario:si tratta di una depressione, lunga circa 600 metri, a 360 metri di altezza dal mare, pietrame,un po’ di terriccio,cespugli,alberi,come in qualunque altro angolo della Valle. A guardarla da vicino si scopre invece una cosa straordinaria:qui, ad un’altezza assai modesta, crescono piante e fiori tipici dell’alta montagna, dal rododendro alla stella alpina (quest’ultima normalmente non cresce al di sotto dei 1700 metri di altezza).

Tutto ciò avviene in quanto una complessa e particolarissima struttura del terreno fa sì che nel sottosuolo si formino durante l’inverno grossi blocchi di ghiaccio:in estate l’aria passa attraverso questi blocchi e fuoriesce da una serie di buche poste nel fondo della valletta,a temperatura bassissima (2-4 gradi). La zona può quindi considerarsi una specie di grande frigorifero naturale,che consente la sopravvivenza,anche nella calda estate,di vegetazione abituata ai climi più freddi dell’alta montagna. Un fenomeno singolare,dunque,che sembra non avere paragoni in Europa. La Valle del Freddo è visitabile nei mesi di maggio,giugno e luglio,naturalmente lungo un sentiero predisposto al di fuori del quale non è consentito uscire.La struttura della Valle è infatti straordinariamente delicata:basterebbe un nonnulla,non solo per rovinare la flora esistente,ma per distruggere l’intero sistema.

Gourmet

Da sempre il Lago D'Iseo e la Franciacorta fanno da richiamo per tanti appassionati della buona tavola. Provare la cucina del lago oggi significa immergersi in un mondo antico e ricco di tradizioni dove la genuinità  dei prodotti ed il rispetto del territorio sono alla base per una grande offerta gastronomica di prima scelta. Il grande anfiteatro morenico a sud del Lago di Iseo prende il nome di Franciacorta, una zona con una tradizione enologica antica, considerata oggi il regno incontrastato delle "bollicine" di alta qualità. Il nome stesso (corte affrancata) la identificava fina dal XII secolo come esente da dazi, beneficio di cui godevano le "corti" dei monasteri cluniacensi per compensare il lavoro di bonifica e l'impianto dei vigneti.

La cucina locale si basa prevalentemente sui pesci del lago e sia sull’isola che lungo le rive ci sono ristoranti che propongono le specialità locali come le sardine alla griglia e la tinca farcita e cotta al forno. La sardina del lago d'Iseo è in realtà un agone ma è chiamata così per la sua particolare forma, simile a quella del noto pesce marino. Uno dei piatti più semplici e saporiti della gastronomia dell’Iseo è costituito dai bigoi co le àole (o agole) sono le alborelle, piccoli pesci dei lago che vengono essiccati al sole, messi sott’olio per qualche mese e poi cucinati alla griglia, o messi in salamoia per diventare condimenti dei bigoi, una sorta di grossi spaghetti fatti con un torchietto a mano, oggi raro, ma un tempo usato da tutte le famiglie. La pasta anziché essere tirata nella sfoglia, e diventare poi lasagna o pappardella, viene messa nel bigolaro, una copia in piccolo del torchio dei pastai, spingendola a forza con le mani. Gli “spaghettoni” così ottenuti vengono cucinati subito freschi o dopo una breve essiccazione.

Cultura e folklore

Documenti e citazioni comprovano che l'attività della produzione di reti da pesca e per la caccia, a Montisola era già affermata nel 1400. La produzione di reti con il passare degli anni è cambiata ma la tecnologia non ha cancellato il lavoro a mano con l'ago e il modano (la ocia e il mödèl) e la specializzazione della manodopera femminile che mantiene una centralità insostituibile in una storia di lago che continua.

Il Naet è l' imbarcazione simbolo del Lago d'Iseo la cui forma ricorda la più conosciuta gondola di Venezia. La leggenda vuole che un tale Archetti, possedendo disegni di cantieri veneti volle adattare la forma della gondola alle acque dolci del lago d'Iseo. Anche le tecniche usate per la costruzione dello scheletro della barca richiamano il metodo usato nella laguna veneta. Da non trascurare il fatto che il terriotorio bergamasco e bresciano furono per lungo tempo dominati dalla Serenissima.

La Lancia è un'altra imbarcazione usata sul lago utilizzata dai barcaioli, serviva come trasporto per le persone. La forma simile a quella del Naèt ha il fondo più largo e una panchina lungo i fianchi per far sedere i passeggeri. Alcuni archi, in legno o in metallo servivano per tendere un telo che all'occorrenza proteggeva dalla pioggia o dal sole.

NAET D'ORO - la gara dei naèt del Sebino

Si tratta di una gara molto attesa sul lago d'Iseo che richiama antiche tradizioni. Il Naèt utilizzato a scopo sportiVo è lungo oltre 7,7 m, largo nel punto massimo 1,3 m (0,80 sul fondo) e ha un peso minimo piuttosto elevato, fissato attorno ai 216 kg. Sul Naet due rematori in piedi remano alla maniera della voga veneziana. Le gare si svolgono su un percorso di circa 150 metri da boa a boa con 2-3 giri di boa. Vince, naturalmente, chi taglia prima il traguardo.

Shopping

Franciacorta Outlet Village è un incantevole villaggio interamente dedicato alla moda, dove le più prestigiose griffe propongono le migliori collezioni a 'prezzo outlet' che garantisce prezzi ridotti dal 30% al 70% tutto l'anno.160 boutique, in un contesto unico e affascinante, fanno del Franciacorta Outlet Village un vero e proprio borgo della moda.

Dove dormire

SCOPRI dove dormire in questa destinazione

  • About Us

    Luxury Lakes & Mountains is a unique platform providing the ideal meeting place for a collection of exclusive hotels, villas and chalets reaching out to sophisticated travellers and their advisors, a purpose-made guide to authentic experiences in LLM lake and mountain destinations.
  • LLM Network

    The ultimate travel Network for peerlessly authentic experiences. LLM Newtork is the ultimate tool for both buyers and sellers wishing to fine tune experiential travel for discerning clients. Whether travel advisor, tour operator, corporate entity, event planner, hotel, restaurant, or service provider the ideal solution is to be found with LLM.